Gantz: Perfect Answer / Shinsuke Sato

Shinsuke Sato, Giappone, 2011, 141′  |  2011 Neon

La morte di Kato cambia completamente la visione della vita di Kurono. Decide di continuare a combattere fino a quando non guadagna 100 punti in modo da poter riportare Kato. GANTZ richiama molti altri partecipanti riluttanti a cui è stato permesso di andarsene dopo aver segnato 100 punti. Prima che Kurono riesca a resuscitare Kato, torna inaspettatamente. GANTZ e i combattenti affrontano un altro nemico peggiore che mai. A peggiorare le cose, GANTZ inizia a fare i capricci. GANTZ sceglie il prossimo obiettivo… questa volta non è un alieno ma una ragazza umana. Ogni partecipante riluttante al gioco contorto di GANTZ ha un motivo diverso per combattere, se proteggere una persona cara o fare ciò che ritiene giusto.

Kato’s death changes Kurono’s view of life completely. He decides to keep fighting until he earns 100 points so that he can bring back Kato. GANTZ calls back several other unwilling participants that were allowed to leave after scoring 100 points. Before Kurono succeeds in resurrecting Kato, he unexpectedly comes back. GANTZ and the fighters take on another enemy worse than ever before. To make matters worse, GANTZ starts acting up. GANTZ chooses the next target… this time it’s not an alien but a human girl. Each unwilling participant in GANTZ’s twisted game has a different motive for fighting, whether to protect a loved one or to do what they think is right.


Sceneggiatura
Yusuke Watanabe
Fotografia
Taro Kawazu
Montaggio
Tsuyoshi Imai
Musiche
Kenji Kawai
Interpreti
Ken’ichi Matsuyama, Kazunari Ninomiya, Yuriko Yoshitaka, Takayuki Yamada
Produttore
Takahiro Sato
Distribuzione
Nippon Television Company

Mattatoio 5

Birthday / Alberto Viavattene