Rain

Alessandro Spallino, Italy, 2017, 12′  |  2018 Spazio Corto

In una società distopica, gli esseri umani nascono senza avere un genere sessuale specifico, nonostante mantengano l’aspetto esteriore arcaico di maschio e femmina. Il conseguimento definitivo di un genere avviene solamente con quello che viene definito “completamento”.

In a dystopian society, humans are now born without being assigned to a specific gender even though they resemble archaic images of male and female. They acquire their o cial gender assignment after going through what is known as ‘completion’.


Sceneggiatura/Screenplay
Giovanni Gualdoni, Alessandro Spallino
Fotografia/Cinematography
Riccardo Buroni
Montaggio/Editing
Alessandro Spallino, Anisa Sani
Musica/Music
Luca Antonini
Effetti Visivi/Visual Effects
Tony Hudson
Interpreti/Cast
Martina Babisova, Zaina Newesser, Anais Rizzo, Sharon Skerritt, Tany Raisa
Produttori/Producers
Alessandro Spallino, James Tumminia
Produzione/Production
Lost in Milan, Insolito Cinema
Distribuzione internazionale/International Distribution
Premiere Film Distribution

N.L.A.

Uccia