Ison

Maicol Borghetti, Italy, 2015, 8′  |  2015 Spazio Italia / Spazio Corto

Il cortometraggio esplora un possibile scenario di violenza del futuro. Un uomo isolato commette un gesto razionale e brutale giustificato dalla necessità di risvegliare la coscienza della propria compagna. La disumanizzazione delle relazioni apre riflessioni su cosa sia il vero progresso.

The short film explores a future possible scenario of violence. A lonely man makes a rational, brutal gesture, justified by the need for arousing the awareness of his partner. The dehumanization of relationships starts reflections on what real progress is.


Sceneggiatura/Screenplay
Alberto Nucci Angeli, Maicol Borghetti
Fotografia, Montaggio/Cinematography, Editing
Maicol Borghetti
Musica/Music
Maurizio Bottazzi
Interpreti/Cast
Simone Baldassari, Cristina Gardumi
Produttore/Producer
Alice Bachi
Produzione/ Production
Studio Sumatra

Encounter

Le streghe / Fabio Bressan