Barbarella

Barbarella, Roger Vadim, Francia/ Italia, 1968, colore, 35 mm, 98′  |  2000 Amore – Love | 2008 Extra  |  2018 Classix

Questo pruriginoso esempio di commedia fantascientifica è tratto sull’omonimo fumetto erotico di Jean-Claude Forest. Corre l’anno 40.000. Barbarella sta fluttuando tranquillamente nell’aria priva di gravità quando è improvvisamente interrotta da una chiamata del Presidente della Terra. Durand Durand, un giovane scienziato, sta minacciando l’antica pace universale e Barbarella è la prescelta per trovarlo e salvare il mondo. Parte quindi alla ricerca del malvagio Durand Durand nella città di Sogo, dove ogni ora viene inventato un nuovo peccato. Durante la sua missione, Barbarella non si troverà mai in una situazione in cui non sia possibile perdere almeno parte dei suoi già succinti vestiti.

This piece of interplanetary titillation is based on Jean-Claude Forest’s risqué French comic strip. The year is 40,000. Peacefully floating around in zero-gravity Barbarella is suddenly interrupted by a call from the President of Earth. A young scientist, Durand Durand, is threatening the ancient universal peace and Barbarella is the chosen one to find him and save the world. She then sets out to find the evil Durand Durand in the city of Sogo, where a new sin is invented every hour. During her mission, Barbarella never finds herself in a situation where it isn’t possible to lose at least part of her already minimal dressing.


Sceneggiatura
Jean-Claude Forest, Claude Brulé
Fotografia
Claude Renoir
Montaggio
Victoria Mercanton
Musiche
Michel Magne
Interpreti
Jane Fonda, John Phillip Law, Anita Pallenberg, Milo O’Shea, Marcel Marceau
Produttori
Dino De L aurentiis

L’urlo

Don’t Look Now