Matinée Matrix


Nel ventennale dell’uscita del film, la proiezione speciale di Matrix dei fratelli Andy e Larry Wachowski (oggi Lana e Lilly), nella sua versione originale con sottotitoli italiani, potrà contare su una platea davvero speciale: quella di studenti e insegnanti. Sarà infatti in programma giovedì 29 ottobre al Cinema Teatro Miela una speciale matinée per le scuole dedicata a quello che può essere considerato a tutti gli effetti uno dei maggiori titoli del cinema contemporaneo, capace di rappresentare come pochi altri un’idea di futuro.

Matrix, film da 4 premi Oscar che ha fatto storia e tratto da una sceneggiatura originale che pesca a piene mani dal mondo dei romanzi, dei fumetti e dei videogame, mescola abilmente filosofia, mitologia, scienza e science fiction.

La trama segue le vicende dell’hacker Neo e della sua sconcertante scoperta: la ‘realtà’, così come viene percepita dagli umani, altro non è che un prodotto di un’intelligenza artificiale. Senza le macchine, dunque, non esisteremmo. Ma al tempo stesso senza l’energia prodotta dagli uomini, le macchine non svolgerebbero il loro scopo. Starà a Neo, insieme con l’hacker Morpheus e la bella Trinity a modificare l’esito di un confronto tra macchine e umani.

La proiezione del film sarà seguita da un intervento di Raoul Kirchmayr, professore a contratto di Estetica all’Università di Trieste, dal titolo “Matrix, la trappola della fantascienza”.

Martedì 29 ottobre 2019
Cinema Teatro Miela
ore 08:30 – 12:00
Studenti e insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado della regione
L’ingresso è consentito solo previa prenotazione scrivendo a educazione@lacappellaunderground.org