Masterclass Destinazione Futuro


Ideata per studenti e insegnanti delle scuole e degli istituti professionali con classi di grafica, e di scuole a indirizzo audiovisivo e multimediale, licei artistici, la speciale masterclass al Cinema Teatro Miela si conferma come l’appuntamento educativo più atteso dello Sci-Fi Education Program. Dopo quella curata da BigRock l’anno scorso, per l’edizione 2019 del TS+FF sarà in programma il 31 ottobre e aperta agli studenti di tutta la regione, la masterclass Destinazione Futuro accenderà i riflettori sul mondo dei videogiochi, della computer grafica e della Virtual Reality (VR), accogliendo due professionisti con una storia e un’esperienza da raccontare! Si tratta di Andrea Dresseno (IVIPRO Italian Videogame Program) e di Omar Rashid (designer e regista VR). L’incontro sarà moderato e consentirà agli studenti partecipanti di scoprire i segreti di una realtà culturale effervescente che offre importanti prospettive professionali nel nostro paese e in Europa.

Andrea Dresseno si laurea in DAMS Cinema all’Università di Bologna. Nel 2002 inizia a lavorare al Progetto Chaplin della Cineteca di Bologna, occupandosi della digitalizzazione e del trattamento del fondo cartaceo e fotografico appartenuto al cineasta inglese. Nel 2009 unisce esperienza archivistica e passione per i videogiochi per dare vita all’Archivio Videoludico, spazio dedicato alla conservazione e allo studio del videogioco. Collabora da anni con riviste e blog specializzati in videogiochi e cinema. Da settembre 2016 è project manager e presidente dell’Italian Videogame Program (IVIPRO) che promuove la cultura italiana con particolare attenzione alla narrazione del patrimonio naturalistico, storico, monumentale, museale, artistico e letterario attraverso il linguaggio dei videogiochi. Per realizzare tali finalità, le attività dell’Associazione includono fasi di ricerca; una costante opera di sensibilizzazione istituzionale sull’utilizzo del videogioco come strumento di promozione e diffusione del patrimonio; supporto nella realizzazione di videogiochi.

Omar Rashid, al termine degli studi, culminati nel 2002 con il diploma di Laurea presso il Polimoda di Firenze, inizia il suo percorso nel mondo della moda grazie a uno stage presso la sede centrale di Givenchy a Parigi. Da sempre affascinato dai graffiti e dalla controcultura giovanile, richiede poi e ottiene una posizione come assistente stilista presso la sede centrale di Zoo York, a New York. Al termine di questa esperienza viene assunto come designer, ma dopo un anno rientra in Italia. Durante il soggiorno newyorkese ha però accumulato il know how necessario per provare a portare un pezzo di New York a Firenze, e così, una volta rientrato in Italia, apre il primo select store GOLD in via Verdi 19/R, che inaugura il 13 settembre 2003. Il marchio si afferma presto sulla scena street fiorentina, tanto che Omar decide di dotare il punto vendita di uno studio di grafica all’interno del quale dà vita alla prima collezione brandizzata GOLD, ideata da designer emergenti provenienti da tutto il mondo. Nel 2019 realizza Segnale d’allarme | La mia battaglia VR, un film in realtà virtuale che dirige insieme con l’attore Elio Germano tratto dall’opera teatrale di Elio Germano e Chiara Lagani.

Giovedì 31 ottobre 2019
Cinema Teatro Miela
ore 11.00 – 13.00

studenti e insegnanti delle scuole e degli istituti professionali con classi di grafica, e di scuole a indirizzo audiovisivo e multimediale, licei artistici della regione
l’ingresso è consentito solo previa prenotazione scrivendo a educazione@lacappellaunderground.org