A come Andromeda

EDIZIONE 2001

Italia, 1971, colore, 35 mm
di Vittorio Cottafavi
Sceneggiatura Vittorio Cottafavi, Inisero Cremaschi – Fotografia Giampiero Puliti, Nevio Sivini – Montaggio Gennaro Oliveti – Musiche Mario Migliardi – Interpreti Tino Carraro, Luigi Vannucchi, Paola Pitagora, Nicoletta Rizzi

La prima puntata di A come Andromeda andò in onda il 4 gennaio 1972. Sibillinamente e anche un po’ misteriosamente per gli standard televisivi dell’epoca, una scritta avvertiva subito: “Questa storia si svolga l’anno prossimo in Inghilterra”. Da un’idea del teorizzatore del Big Bang Fred Hoyle: un osservatorio britannico, un radiotelescopio gigante, un’equipe di studiosi dello spazio, una scenografia tecnologica in bianconero e un messaggio tutto da decifrare dalla nebulosa di Andromeda: “come dire cento miliardi di stelle”.