TS+FF 18 – day 5

sabato 03 november / saturday 03rd november

Philosophy, Pussycats, Porn. Spiriti vampiri malesi, mammut, messaggi dallo spazio. Marziani vegetariani, scollature vertiginose, strani eventi paranormali. E una festa pazzesca oltre i confini della realtà.
Come direbbe Al Pacino, “che ve lo diciamo a fare?”: tutti al TS+FF, e di corsa!

I FILM DI OGGI:
ore 11:30 – Teatro Miela
Folklore: S01E03 Nobody
In un cantiere viene ritrovato il cadavere di una giovane ragazza malese. Un semplice e innocente gesto di pietà scatenerà involontariamente la furia di una Pontianak, uno spirito vampiro assetato di vendetta.
Eric Khoo, uno dei più influenti registi asiatici, firma personalmente il terzo episodio della serie Folklore, da lui prodotta per HBO.

ore 14:00 – Teatro Miela
Spazio Corto VOL.02

ore 15:00 – Teatro Rossetti
The Year of the Plague [El año de la plaga]
Un giovane nerd deve calarsi nei panni dell’eroe per salvare la sua (ex?) fidanzata circondata da esseri che sembrano umani ma nascondono qualcosa di inquietante.
Un omaggio al cinema di fantascienza e di avventura anni ’70 e ’80, per una pellicola spagnola che saprà spaventarvi… ma riuscirà a strapparvi anche qualche bella risata!

ore 17:15 – Teatro Rossetti
His Master’s Voice [Az Úr hangja]
Dov’è stato il padre di Peter in tutti questi anni, mentre lui lo credeva scomparso nel nulla? Un progetto scientifico, una base militare nel New Mexico e un messaggio dallo spazio profondo sono le tracce da seguire per scoprire la verità.

ore 17:30 – Teatro Miela
Genesis 2.0
Nelle Isole della Nuova Siberia viene ritrovata una carcassa di mammut eccezionalmente conservata. Scatta l’interesse di un gruppo di scienziati, che vorrebbero clonare l’animale preistorico e riportarlo alla vita nel mondo di oggi. Sembra l’inizio di una storia di finzione, invece è tutto vero: Genesis 2.0 è uno dei documentari più affascinanti e inquietanti dell’anno, cuore della sezione Future Environment del TS+FF.

ore 20:00 – Teatro Rossetti
Jonathan
Jonathan vive una vita piuttosto ordinaria: va a lavorare, mangia da solo, gioca ai videogiochi, e si scambia videomessaggi con il suo coinquilino John. Solo che John non è solo un coinquilino, e questa non è una storia ordinaria…

ore 20:00 – Teatro Miela
Godblesscomputers’ A Trip to Mars [Himmelskibet]
Il capitano Avanti Planetaros e la sua ciurma di valorosi atterrano sul Pianeta Rosso. Con loro grande stupore, invece di ritrovarsi davanti a un branco di alieni aggressivi e feroci vengono accolti da dei festanti marziani pacifisti e vegetariani, che hanno costruito una società illuminata e vivono liberi da malattie, dolore e violenza. Riusciranno a portare anche sulla Terra un po’ della loro saggezza?
Direttamente dal 1918, uno spassoso capolavoro della fantascienza delle origini, sonorizzato dal vivo dal genio dell’elettronica Godblesscomputers.

ore 22:00 – Teatro Miela
Scontri stellari oltre la terza dimensione [Starcrash]
La bellissima (e scosciatissima) fuorilegge Stella Star e il suo compagno Akton vengono arruolati dall’Imperatore dell’Universo per sventare i piani distruttivi del diabolico Conte Zahrt Arn.
Il film “cult” della fantascienza nostrana festeggia a Trieste i suoi primi quarant’anni!

ore 22:15 – Teatro Rossetti
Await Further Instructions
La famiglia Milgram si ritrova la casa sigillata da una misteriosa sostanza. Sullo schermo della TV lampeggia, inesorabile, la scritta “Restate in casa in attesa di ulteriori istruzioni”.
Scatta una terribile e claustrofobica lotta per la sopravvivenza. Nel luogo più angosciante di tutti – a casa con mamma e papà, e nel periodo dell’anno più angosciante di tutti – le feste natalizie.

ore 00:00 – Teatro Miela
Terrified [Aterrados]
Strane cose accadono in quel di Buenos Aires: oggetti che si muovono, strane apparizioni, tubature che parlano… il Paranormale è arrivato in città! Con un solo obiettivo: farvi morire di paura.

SPAZIO CORTO VOL.02
ore 14:00 – Teatro Miela

L’uomo proibito
Tiziano Russo, Italia 2018, 19’

Cavernicolo
Alessandro Berteri, Italia 2018, 15’

Mise en abyme
Edoardo Smerilli, Italia 2018, 11’

Uccia
Elena Starace, Marco Renda, Italia 2018, 10’

The Essence of Everything
Daniele Barbiero, Italia 2018, 20’

Rain
Alessandro Spallino, Italia 2017, 12’

TS+F
F EXTRA

ore 10:00 – Café Rossetti
Più umano dell’umano. Robotica e intelligenze artificiali
Se parteciperete a questo incontro con il Gruppo 78, Festival Robotics e Daniele Pucci dell’Istituto Italiano di Tecnologia guardatevi bene attorno: siete proprio sicuri che il vostro compagno di tavolo, che sorseggia il suo caffè mattutino e divora la sua brioche, non sia in realtà un androide perfettamente somigliante a un essere umano?
Modera Paolo Gallina, del Dipartimento di Ingegneria e Meccanica Applicata alle Macchine e Robotica dell’Università degli Studi di Trieste.

ore 11:00 – Café Rossetti
Nuove eterotopie. I nuovi luoghi della fantascienza
Con gli scrittori Roberto Furlani, Domenico Mastrapasqua, Alex Tonelli e Bruce Sterling un viaggio immaginario nei nuovi luoghi della fantascienza. Perché non c’è solo lo spazio profondo, e non ci sono solo le astronavi: il fantastico può abitare in mille altri posti.

ore 12:00 – Café Rossetti
Trieste e la scienza. Una prospettiva cinematografica
Davide Ludovisi e Federica Sgorbissa del SISSA Medialab in dialogo con il giornalista Fabio Pagan, per raccontare una Trieste sospesa fra cinema e scienza.

ore 10:00 – Hotel Continentale Palace Suite
Fantastic Film ForumOpen Day
Un mercato, un laboratorio di idee, un luogo per ritrovarsi… nel segno della fantascienza. Torna anche quest’anno il Fantastic Film Forum, l’evento dedicato ai professionisti del cinema fantastico e di genere!

ore 16:00 – Teatro Miela
Philosophy, Pussycats and PornConversazione con Stoya
Icona del cinema porno, attivista per i diritti delle donne, collaboratrice di numerosi giornali e riviste come il New York Times, The Guardian, VICE, autrice del libro che dà il titolo a questa conversazione, interprete ottima e convincente del dramma sci-fi Ederlezi Rising.
Insomma, più Stoya per tutti. Ci vuole.

ore 23:30 – Mandracchio
La Notte degli Ultracorpi Party
Più che una tradizione, ormai è praticamente un must. E chi non viene con noi a ballare è un paramecio dallo spazio intergalattico. Ecco.