TS+FF 18 – day 3

giovedì 01 novembre / thursday 01st november

Afferrate un osso. Fatto? Raggiungete il monolite. Fatto? Ora fate partire Lux Aeterna di György Ligeti a tutto volume. Fatto? Iniziate a saltare battendo i pugni a terra. Fatto? Benissimo, allora siete pronti per un’altra giornata di Trieste Science+Fiction!
E che giornata… con 2001: Odissea nello spazio e Stalker in versione digitale, documentari, musical d’animazione, pellicole vintage, moderni Barbablù e app assassine.
L’alba dell’uomo è iniziata, qui al TS+FF!

I FILM DI OGGI:
ore 10:45 – Teatro Miela
Stalker
Nell’inavvicinabile Zona, un oggetto caduto dallo spazio vent’anni prima ha decimato un intero paese. Lo Stalker, lo Scrittore e il Professore vi si avventurano: riusciranno a raggiungere la Stanza, il luogo dove si avverano i desideri più intimi?
I misteri del capolavoro di Tarkovskij in una nuova scintillante versione digitale.

ore 15:00 – Teatro Miela
Laika
La cagnetta Laika, lanciata nello spazio dai sovietici a bordo dello Sputnik 2, non è morta poco dopo il decollo come credono tutti. È ancora viva, e abita su un piccolo pianeta ai margini della galassia assieme ad altri animali mandati nello spazio e persi per sempre.
Un musical in stop-motion per tutti gli ostalgici e per chi è ancora capace di commuoversi.

ore 17:00 – Teatro Rossetti
2001: Odissea nello spazio + Urania d’argento a Douglas Trumbull
Il Bambino delle stelle, HAL 9000, e gli scimmioni che battono i pugni a terra attorno al monolite compiono 50 anni.
Il film che ha cambiato per sempre la fantascienza (e il cinema!) arriva al TS+FF in una nuova versione digitale, presentata da chi ne ha ideato gli strabilianti effetti speciali: il Premio Urania d’argento Douglas Trumbull.

ore 17:30 – Teatro Miela
Calling All Earthlings
Vieni nel deserto californiano a vedere l’Integraton, una fonte di eterna giovinezza / macchina del tempo / spazio anti-gravitazionale / monumento-simbolo per gli hippy di tutto il mondo. Conoscerai l’ufologo George Van Tassel che parlava con gli alieni, e ti troverai in mezzo a una storia di dischi volanti e agenti dell’FBI. Un documentario affascinante nel cuore della controcultura americana.

ore 20:00 – Teatro Rossetti
Freaks
Il mondo là fuori è un brutto posto, pieno di pericoli. Meglio chiudersi in casa, per proteggere la propria figlia di 7 anni dalle mille insidie del presente. Ma Chloe riuscirà a liberarsi dal claustrofobico controllo del padre e si avventurerà in cerca di libertà. Solo che, in effetti, il mondo in certi casi è davvero un brutto posto, pieno di pericoli.

ore 20:00 – Teatro Miela
Zeder [Revenge of the Dead]
Una misteriosa macchina da scrivere, una necropoli etrusca nelle nebbie dei lidi ferraresi, un terreno che, a quanto si dice, restituisce la vita a chi vi è seppellito.
E Paolo Zeder chi sarà?
Un horror padano del maestro Pupi Avati, in una copia 35mm “vintage”.

ore 22:30 – Teatro Rossetti
Elizabeth Harvest
Ci sono: gli splendidi sposini, una residenza reale, pasti sontuosi e domestici ossequiosi. Eppure qualcosa non quadra. E c’è quell’inquietante stanza proibita…
La fiaba di Barbablù riletta in chiave thriller sci-fi, con un cast stellare capitanato dalla bellissima Abbey Lee (che hai sicuramente già visto da qualche parte… tipo in Mad Max – Fury Road, The Neon Demon e La Torre Nera!)

ore 22:30 – Teatro Miela
You Die. Scarichi l’app, poi muori
Un’app che, attraverso la fotocamera, è in grado di aprire un varco sul mondo dei morti mettendolo in comunicazione con la realtà terrena. Asia all’inizio pensava fosse un gioco in realtà aumentata, ma presto scoprirà che si è cacciata in un bell’incubo.
Il secondo lungometraggio di Spazio Italia in anteprima europea per il TS+FF.

EUROPEAN FANTASTIC SHORTS VOL.02
ore 14:00 – Teatro Rossetti

UI – Soon We will all be one
Johannes Mücke, Patrick Sturm, Austria 2018, 14’

Attack of the Cyber Octopuses
Nicola Piovesan, Estonia 2017, 20’

Rain Catcher
Michele Fiascaris, GB 2018, 16’

Then & Now
Antonino Torrisi, Giulia Tata, Italia 2018, 20’

Thunder from a Clear Sky
Yohan Faure, Francia 2018, 21’

The Last Well
Filip Filković Philatz, Croazia, Francia 2017, 20’

TS+FF EXTRA

ore 10:00 – Café Rossetti
Frankenstein 200
Alfredo Castelli, fumettista e scrittore, dialoga con Fabio Pagan in un incontro mattutino alla scoperta di una delle creature più affascinanti della letteratura fantastica di sempre: il mostro di Frankenstein.

ore 11:00 – Café Rossetti
It’s alive! Alla ricerca del Sacro Graal
La ricerca dell’immortalità: un anelito che da sempre accomuna scienza e fantascienza, realtà e immaginario. Francesco Loffredo dell’ICGEB, il Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia dell’Università di Trieste, ne parla assieme alla giornalista scientifica Simona Regina.

ore 12:00 – Café Rossetti
Not – Sguardi sul contemporaneo per anticipare il futuro
Che cos’è NOT? È un acronimo che sta per Nero on Theory, che è una rivista ma anche una collana di libri pubblicata dalla casa editrice Not – Nero Editions. Libri come “Realismo Capitalista” di Mark Fisher, “Inventare il futuro” di Nick Srnicek e Alex Williams o la raccolta di racconti di fantascienza femminista “Le visionarie”.
Il suo curatore Valerio Mattioli a Trieste per il TS+FF, in un dialogo fra letteratura, musica, fantascienza, anarchia.

ore 20:00 – Kleine Berlin
La Zona
Liberamente ispirato al film Stalker di Andrej Tarkovskij, la Zona è lo spettacolo teatrale immersivo in scena nella Kleine Berlin, i rifugi antiaerei scavati dai tedeschi e degli italiani nella II Guerra Mondiale.
Al TS+FF una serie di repliche “underground” (che più “underground” non si può) per tutta la durata del festival.

ore 21:00 – Waikiki speaki-tiki bar
Sci Fi Fantastic Warm Up Vol III w/ Vintage Party
Fuori dalla sala, dentro la notte! Le nights del TS+FF sono l’occasione per vivere la città e riscaldare le vostre maratone cinematografiche con cocktail e dj set.