2019. Dopo la caduta di New York (2019: After the Fall of New York)

EDIZIONE 2017

Italy, France, 1983, 96’
di Martin Dolman [Sergio Martino]
Sceneggiatura/Screenplay Julian Berry [Ernesto Gastaldi], Martin Dolman [Sergio Martino], Gabriel Rossini – Fotografia/Cinematography Charlie McFarrow [Giancarlo Ferrando] – Montaggio/Editing Alan Beugen [Eugenio Alabiso] – Musica/Music Oliver Onions – Interpreti/Cast Michael Sopkiw, Valentine Monnier, Anna Kanakis, Roman Geer [Romano Puppo], George Eastman [Luigi Montefiori] – Produttori/Producers Luciano Martino – Produzione/Production Nuova Dania Cinematografica, Medusa Distribuzione, Les Films du Griffon – Distribuzione italiana /Italian Distribution Medusa Distribuzione

I sopravvissuti americani alla terza guerra mondiale trovano rifugio in Alaska, una delle poche zone risparmiate dagli effetti radioattivi del conflitto. A New York gli scampati alla catastrofe sono prigionieri di alcuni “potenti” capitanati dalla spietata Ania, gli Eurac, che li utilizzano per esperimenti genetici. Gli effetti della guerra hanno reso gli uomini sterili, ma nella città c’è una giovane in grado di procreare. Della sua ricerca è incaricato Parsifal, nemico giurato degli Eurac, al quale si uniscono in seguito Russel e Bronx. La ricompensa è un posto sull’astronave destinata ad Alpha Centauri.