Categoria: TS+F Blog

  • equals_kristin-stewart

    Venezia 72: amore cyber-tossico

    Love is all you need cantavano i Beatles in una delle loro più celebri canzoni, ma in fondo è dalla notte dei tempi che l’uomo parla d’amore e di tutte le sue più incredibili sfaccettature. Ad Hollywood l’amore si è dimostrato da subito uno dei temi più gettonati attorno a cui sviluppare le storie ed […]

  • 1441262876-everest-movie-2015

    Venezia 72: (super)uomini sul tetto del mondo

    Negli ultimi due anni quei vecchi leoni della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia il film d’apertura l’anno sempre imbroccato, non limitandosi tra l’altro a proporre degli ottimi film, ma selezionando opere che sono poi diventate simbolo ed esempio dell’annata cinematografica che quei film avevano aperto.

  • MSDINDA FE014

    3 film di fantascienza con errori lampanti

    3 film di fantascienza con errori lampanti di Jack il cinefilo Tempo fa sembrava che la NASA avesse fatto una sua personale lista di film fantascientifici più vicini al fantasy che alla scienza per i loro chiari ed evidenti errori scientifici per niente plausibili da un punto di vista razionale. Ai primi posti vi erano 2012, […]

  • 1

    Inside Out di Pete Docter – La nostra recensione del nuovo capolavoro Pixar

    “All’inizio ci siamo buttati in quest’avventura con molta ingenuità e con l’idea soprattutto di realizzare film che non avessero canzoni, villaggi felici in cui tutti ballano, villian troppo marcati o storia d’amore. Il bello è che, siccome eravamo agli inizi, abbiamo chiesto consiglio alla Disney: ci hanno detto di fare film con canzoni, villaggi felici, […]

  • 434001

    The Brand New Testament di Jaco Van Dormael – La nostra recensione

    «Dio esiste. Vive a Bruxelles. Tratta malissimo la moglie e la figlia. Abbiamo sentito parlare in lungo e in largo di suo figlio, ma quasi nulla di sua figlia. Io sono sua figlia. Mi chiamo Ea e ho dieci anni. Per vendicarmi ho inviato a tutte le persone del mondo un SMS con la data […]

  • maxresdefault

    Mad Max: Fury Road di George Miller – La nostra recensione

    Ossessionato dal suo turbolento passato, Mad Max crede che il modo migliore per sopravvivere sia muoversi da solo, ma si ritrova coinvolto con un gruppo in fuga attraverso la Terra Desolata su un blindato da combattimento, guidato dall’imperatrice Furiosa. Il gruppo è sfuggito alla tirannide di Immortan Joe che, furibondo per il tesoro che gli […]

  • _1-salma_9426.jpg

    Il racconto dei racconti di Matteo Garrone – La nostra recensione

    Sempre più frequentemente negli ultimi tempi è successo che al cinema, quando si è trattato di parlare del mondo di oggi, gli autori abbiano deciso di ambientare le proprie storie in un tempo che non coincide con il presente, probabilmente per bypassare l’impossibilità di rendere lineare e comprensibile la frammentarietà in cui viviamo. Matteo Garrone, […]

  • 1

    Age of Ultron: the Dark Side of the Avengers

    La consapevolezza del supereroe di Marco Catenacci Ebbene si, anche i supereroi hanno paura. Paura di morire, paura di non farcela, paura di non essere più all’altezza. Paura di non riuscire a domare il Male, di non servire più a nulla. Paura di essere diventati, tutto ad un tratto, impotenti. L’elemento più importante di questo […]

  • 5

    Avengers – Age of Ultron: la nostra recensione

    Quando Tony Stark riprende un programma di mantenimento della pace in disuso, i più grandi eroi della Terra, fra cui Iron Man, Captain America, Thor, l’Incredibile Hulk, Vedova Nera e Occhio di Falco, saranno messi a dura prova per impedire la distruzione del pianeta a opera del malvagio Ultron.

  • 6

    Superheroes invasion!

    “Beato quel popolo che non ha bisogno di (super)eroi” verrebbe da pensare, parafrasando Brecht, considerata la moltitudine di trasposizioni cinematografiche recentemente prodotte e attualmente in produzione di storie di supereroi sul grande schermo.

  • 1

    Doodlebug – Nolan in 3 minuti

    Doodlebug significa larva d’insetto, come l’animale sfuggente che il protagonista insegue per i tre minuti scarsi del corto. Ma “doodlebug” sta anche per la bacchetta del rabdomante, strumento deputato a una ricerca spesso vana. Ilaria Feole – Lost Highway

  • 6

    Darkly Dreaming Nolan

    “Per me, l’esplorazione dello spazio rappresenta l’estremo assoluto dell’esperienza umana. È per certi versi un modo per definire la nostra esistenza nell’ambito dell’universo. Per un regista, la straordinarietà di pochi individui selezionati che si spingono oltre i confini della specie umana, verso l’ignoto o dove possono eventualmente arrivare, fornisce una risorsa infinita di opportunità. Ero […]