Italy, 2015, 8′
di MAICOL BORGHETTI 
Sceneggiatura/Screenplay ALBERTO NUCCI ANGELI, MAICOL BORGHETTI - Fotografia, Montaggio/Cinematography, Editing
MAICOL BORGHETTI - Musica/Music MAURIZIO BOTTAZZI – Interpreti/Cast SIMONE BALDASSARI, CRISTINA GARDUMI – Produttore/Producer ALICE BACHI - Produzione/ Production STUDIO SUMATRA

Il cortometraggio esplora un possibile scenario di violenza del futuro. Un uomo isolato commette un gesto razionale e brutale giustificato dalla necessità di risvegliare la coscienza della propria compagna. La disumanizzazione delle relazioni apre riflessioni su cosa sia il vero progresso.