We Are Still Here

EDIZIONE 2015

USA, 2015, 84’
di Ted Geoghegan
con Arbara Crampton, Andrew Sensenig, Larry Fessenden, Lisa Marie, Monte Markham

Dopo la morte del figlio ventenne, Anne e Paul Sacchetti si trasferiscono nella piccola Aylesbury, un assonnato villaggio fra le nevi del New England, dove tutto è certamente come non appare. Alcuni rumori sospetti e un senso di inquietudine convincono Anna che lo spirito del figlio sia ancora tra loro; invita perciò una stravagante coppia new age per aiutare lei e il marito ad andare a fondo nella vicenda. Scopriranno che in quella casa ci sono ancora i primi abitanti, i Dagmar, assetati di vendetta, e vi dimora anche un atavico potere. Sotto la vecchia casa alberga un’oscurità primordiale, che si risveglia ogni trent’anni in cerca del sangue fresco di una nuova famiglia.

“Negli anni ’80, non era facile trovare film dell’orrore sovversivi e – apriti cielo – stranieri nelle videoteche del Montana più rurale, dove sono cresciuto. Solo dopo i trent’anni, quindi, ho iniziato ad ispirarmi al cinema di Lucio Fulci, in particolare Quella villa accanto al cimitero (1981), un film geniale e con un finale aperto, e che, sfacciatamente, pone numerose questioni e dà poche risposte. È una pellicola che ha impresso un marchio così indelebile sul mio film che ho chiamato tutti i personaggi con i nomi dei membri del suo cast tecnico e artistico. Non appena film sulle case infestate come L’evocazione – The Conjuring, Sinister e Insidious sono diventati sempre più popolari, ho intravisto la giusta occasione per unire l’estetica dell’horror moderno alle mie adorate fonti d’ispirazione e creare qualcosa di totalmente nuovo: un film che in modo originale abbracciasse tonalità e ritmo dei film di genere degli anni ’70 e ’80 e fosse alimentato dall’odierno cinema di genere. Ne è uscito un dramma umano, onirico, cupo e sanguinolento, che è spaventosamente familiare e allo stesso tempo qualcosa che non si vedeva da tempo. Mi auguro davvero che vi godiate il viaggio.” -Ted Geoghegan