The Station

EDIZIONE 2013

[Blutgletscher] Austria, 2013, 93′, DCP, col.
di Marvin Kren
Sceneggiatura Benjamin Hessler – Fotografia Moritz Schultheiss – Montaggio Daniel Prochaska – Musiche Stefan Will, Marco Dreckkötter – Interpreti Gerhard Liebmann, Edita Malovcic, Hille Beseler, Peter Knaack, Felix Römer, Brigitte Kren – Produttore Helmut Grasser – Produzione Allegro Film – Distribuzione internazionale Rezo Films

Janek è il tecnico in una stazione di osservazione climatica di alta quota nelle Alpi. È un solitario, a malapena sopporta gli scienziati che regolarmente condividono con lui lo splendore delle montagne. All’improvviso l’arida routine del gruppo viene interrotta da una strana scoperta. Un liquido rosso cola da un ghiacciaio poco distante, scongelatosi a causa dei cambiamenti climatici. Questo “sangue del ghiacciaio” si rivela una sostanza speciale con effetti inimmaginabili per la fauna locale. Ben presto Janek si ritrova a dover difendere se stesso e la stazione da un’orda di ringhianti mostruosità.
 

Nato nel 1980 a Vienna, Marvin Kren inizia a lavorare nel 2000 come assistente alla regia, alla fotografia, alla produzione e anche come attore. Nel frattempo, studia alla European Economic and Business Management all’Università di Scienze Applicate BFI di Vienna. Nel 2008 si diploma in regia con il cortometraggio Schautag alla Hamburg Media School, dove ha studiato con Stefan Krohmer and Friedmann Fromm. Il film Rammbock è il suo primo lungometraggio da regista (premio Nocturno Nuove Visioni a Trieste nel 2010).