Survival of the Dead

EDIZIONE 2011

USA, 2009, colore, 35 mm, 90′
di George A. Romero
Sceneggiatura George A. Romero – Fotografia Adam Swica – Montaggio Michael Doherty – Musiche Robert Carli – Interpreti Alan Van Sprang, Kenneth Welsh, Kathleen Munroe, Richard Fitzpatrick

Su una piccola isola al largo della costa del Delaware vivono due famiglie in lotta per il potere e il controllo sul destino dei non morti. Gli O’Flynns approcciano la piaga degli zombie con l’atteggiamento “sparare per uccidere”. I Muldoons ritengono che gli zombie debbano essere messi in quarantena e tenuti «in vita», nella speranza di scoprire una soluzione. Per entrambe le famiglie l’esistenza su Plum Island è un incubo in cui gli esseri umani sono la minoranza e gli zombie la regola.
 

Storia vivente che diventa morta e poi torna vivente. È il papà degli zombie, le sue creature predilette. Quelle che, se potessero, lo circonderebbero per mangiargli, insaziabili, il succulento cervello da cineasta. Oggi, lo sappiamo, George A. Romero prova pietà per queste figure spaventose e ripugnanti del cinema fantastico. Perché per lui, queste sagome che tornano a camminare, dall’alba al tramonto, sulla terra rappresentano la ragione negata. Ciò che di peggiore più capitare all’uomo.