Land of the Dead

EDIZIONE 2011

USA, 2005, colore, 35mm, 93′
di George A. Romero
Sceneggiatura George A. Romero – Fotografia Miroslaw Baszak – Montaggio Michael Doetry – Musiche Reinhold Heil, Johnny Klimek – Interpreti Asia Argento, Simon Baker, Dennis Hopper, John Leguizamo, Robert Joy

Gli zombie dominano ormai le strade della maggior parte delle città americane, mentre i grattacieli urbani sono stati presi dagli esseri umani sopravvissuti. A guardia degli edifici ci sono dei mercenari che hanno imparato a dar battaglia agli zombie, facendo uso di armi sempre più potenti. Ma, come la civiltà zombie cresce, le creature hanno iniziato lentamente ad evolversi ed il loro processo di pensiero dormiente comincia a svegliarsi, e mentre cominciano a fermentare disordini tra i mercenari e gli imprenditori che li pagano, i ghoul potrebbero aver trovato un modo per sconfiggere l’ultima roccaforte dell’umanità.
 

Storia vivente che diventa morta e poi torna vivente. È il papà degli zombie, le sue creature predilette. Quelle che, se potessero, lo circonderebbero per mangiargli, insaziabili, il succulento cervello da cineasta. Oggi, lo sappiamo, George A. Romero prova pietà per queste figure spaventose e ripugnanti del cinema fantastico. Perché per lui, queste sagome che tornano a camminare, dall’alba al tramonto, sulla terra rappresentano la ragione negata. Ciò che di peggiore più capitare all’uomo.