Target

EDIZIONE 2011

Russia, 2010, color, 35 mm, 154′
di Alexandr Zeldovich
Sceneggiatura Vladimir Sorokin, Alexander Zeldovich – Fotografia Alexandre Ilkhovski – Montaggio Neil Farrell, Andrey Nazarov – Musiche Leonid Desyatnikov – Interpreti Vitaly Kishchenko, Danila Kozlovskiy, Nina Loshchinina, Daniela Stoyanovich, Maksim Sukhanov – Distribuzione Beta Cinema

Russia, 2020. Il paese è prospero, la stabilità prevale. Ma l’elite è infelice. Un’angoscia senza nome angustia la ricca e influente classe dirigente. Ad affliggerli è la costante perdita della giovinezza e della gioia di vivere. Ma un giorno scoprono che è possibile recuperare il loro aspetto giovanile: sui monti Altai, in un’area abbandonata vicino al confine con la Mongolia, si trova una struttura segreta di epoca sovietica chiamata “Target”. Si crede che chi passa il tempo al centro di quest’area possa ritornare giovane e vigoroso. Ma a che prezzo?
 

Aleksandr Zeldovich ha studiato psicologia presso la Moscow State University e ha seguito poi studi di cinema. Ha lavorato per la casa cinematografica russa Mosfilm e nel 1990 ha fatto il suo debutto con il lungometraggio Zakat.