TS+FF 18 – day 2

mercoledì 31 ottobre / wednesday 31st october

È il Trumbull Day al TS+FF 2018: entriamo nella mente e nell’immaginazione di uno dei più grandi maestri degli effetti speciali del cinema mondiale. Scienziato, geniale inventore, artista visivo, regista… e anche un po’ alchimista: il Premio Urania alla Carriera 2018 è tutto questo. E anche di più.
E gli altri film della giornata? Persecutori coreani, zombie che invadono Parigi, signorine fanta-cult in abitini microscopici. E un film come Go Home, A casa loro, che racconta di un’orda di zombie all’attacco, e di un militante di estrema destra che ha un’unica scelta per salvarsi: trovare riparo in un centro di accoglienza per stranieri.
C’è altro? Beh, oggi partono gli European Fantastic Shorts, gli incontri di futurologia, gli spettacoli teatrali nella Kleine Berlin… Insomma, l’astronave prende sempre più velocità. Riuscirete a starci dietro?

I FILM DI OGGI:
ore 15:00 – Teatro Miela
Trumbull Land
Tutti nella vita abbiamo visto almeno una “sequenza Trumbull” in uno o l’altro dei capolavori del cinema di fantascienza. I suoi effetti speciali hanno affascinato intere generazioni. E il suo immaginario è impresso nel dna di ogni appassionato di sci-fi.
Trumbull Land ci porta dietro le quinte, a vedere come lavora una mente visionaria.

ore 17:00 – Teatro Miela
2002: La Seconda Odissea + Masterclass Douglas Trumbull
La Terra ha perso tutta la sua vegetazione per colpa dell’incuria degli esseri umani. La vita può continuare solo all’interno delle astronavi-serre dove operano botanici spaziali e robottini timidi e impacciati.
Una space opera anni ’70 diretta da Douglas Trumbull, una proiezione + masterclass per capire il cinema di questo grande maestro, accompagnati dalla migliore guida che si possa desiderare: lui stesso.

ore 17:15 – Teatro Rossetti
The Witch: Part. 1 The Subversion [Manyeo]
Ja-yoon è una figlia e studentessa modello. Poi, all’improvviso, strani individui iniziano a perseguitarla. È subito guerra psicologica. Ed è subito azione!

ore 20:00 – Teatro Rossetti
Peripheral
La pagina bianca è l’incubo di ogni scrittore. Un sofisticato software che aiuta a scrivere libri sembra invece un sogno. Lo pensava anche la giovane celebrità letteraria Bobbi Johnson, finché non le è capitato di imbattersi in una cospirazione per il controllo globale…

ore 20:00 – Teatro Miela
Go Home, A casa loro
Roma, durante una manifestazione contro un centro di accoglienza si scatena un’apocalisse zombie. L’unico luogo sicuro è proprio il centro di accoglienza, e Enrico – un militante di estrema destra -, deve compiere una scelta: o mettersi al riparo mentendo sulla sua identità, o rischiare di essere divorato dai morti viventi.

ore 22:15 – Teatro Rossetti
The Night Eats the World [La nuit a dévoré le monde]
A tutti noi è capitato di svegliarci male dopo una nottata di festa senza freni. Ma niente in confronto in quello che è successo a Sam, quando al suo risveglio ha scoperto che gli zombie hanno invaso le strade di Parigi e che è rimasto completamente solo.

ore 22:30 – Teatro Miela
Barbarella
Anno 40.000. A Barbarella viene ordinato di trovare il giovane scienziato Durand Durand che sta mettendo a rischio la pace universale.
Jane Fonda, vestiti succinti, cult. Non dobbiamo aggiungere altro.

EUROPEAN FANTASTIC SHORTS VOL.01
ore 14:00 – Teatro Rossetti

The Delivery
Steeve Calvo, Francia 2017, 23’

I Am the Doorway
Simon Pearce, GB 2018, 20’

Pulsar
Aurora Fearnley, GB 2018, 16’

Stigma
David Velduque, Spagna 2018, 14’

Good Morning World
Alexander Weber, Austria 2018, 16’

The Restrictor
Jade Hærem Aknes, Norvegia 2017, 15’

Ipdentical
Marco Huertas, Spagna 2018, 9’

Scenario
To Guys, Italia 2018, 15’

TS+FF EXTRA
ore 10:30 – Cafè Rossetti
2001: Odissea nello Spazio. I primi 50 anni
Una colazione in compagnia di HAL 9000: con Lorenzo Codelli, Giuseppe Lippi e Fabio Pagan si ripercorre il confine fra scienza, fantascienza e letteratura.

ore 11:30 – Cafè Rossetti
La Zona. Alla ricerca della stanza dei desideri
Lorenzo Acquaviva, Giovanni Boni e Lorenzo Zuffi parlano de La Zona, lo spettacolo teatrale immersivo ispirato a Stalker di Tarkovskij che in questi giorni di festival potrete rivedere e rivivere in diverse repliche. Modera: Massimiliano Spanu.

ore 11:00 – Teatro Miela
Destinazione Futuro!
Nel 99% dei film americani c’è qualche studente della scuola di Computer Graphic Big Rock nei titoli di coda. All’Institute of Magic Technologies di Roncade di Treviso si tirano su talenti a pane e pixel, ragazzi che poi partono per il vasto mondo e spaccano tutto.
Il TS+FF invita gli studenti e gli insegnanti delle scuole superiori a partecipare all’incontro con i rappresentanti di questa fantastica scuola.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ore 15:00 – Mediateca La Cappella Underground
Creature Creation
Un workshop in due giornate con gli esperti di BigRock, aperto a tutti gli appassionati di effetti speciali e computer grafica con una capacità basic di disegno su carta o di pixel su monitor. Gli iscritti impareranno a dare forma a creature fantastiche generate dalla fantasia, esseri sublimi e bizzarri, e scopriranno i segreti del Character Design.
Iscrizioni qui: [Workshop: Creature Creation]

ore 20:00 – Kleine Berlin
La Zona
Liberamente ispirato al film Stalker di Andrej Tarkovskij, la Zona è il riallestimento di un fortunato spettacolo presentato al Trieste Science+Fiction Festival nel 2001. Oggi trova nuova vita nella Kleine Berlin, i rifugi antiaerei scavati dai tedeschi e degli italiani nella II Guerra Mondiale.
Al TS+FF una serie di repliche “underground” (che più “underground” non si può) per tutta la durata del festival.