La Zona

“La Zona è la vita. Attraversandola l’uomo si spezza o resiste. Se l’uomo resisterà dipende dal sentimento della propria dignità, dalla sua capacità di distinguere il fondamentale dal passeggero”.
Andrej Tarkovskij

“La Zona” , è uno spettacolo, liberamente ispirato al film “Stalker” del grande regista russo, che incrocia linguaggio teatrale e quello cinematografico, e ha come protagonisti: Giovanni Boni,nei panni dello Scrittore, Lorenzo Acquaviva in quelli dello Stalker e Lorenzo Zuffi che ricopre il ruolo dello Scienziato.
In questa messa in scena ambientata nelle gallerie della Kleine Berlin, i rifugi antiaerei scavati dai tedeschi e dagli italiani nella II Guerra Mondiale, il pubblico compia un suggestivo viaggio , sia fisico che mentale, alla ricerca di una miracolosa stanza che esaudisce i desideri umani…

Sarà spettacolo interattivo: venite con il vostro smartphone!

Temperatura interna di 17 gradi costanti, si consiglia un abbigliamento adeguato.

Produzione: Festival Approdi con la collaborazione de’ La Cappella Underground
Regia teatrale: Giovanni Boni e Lorenzo Acquaviva
Regia video: Diego Cenetiempo