La tartaruga rossa – proiezione alla presenza di Dudok de Wit

Lunedì 11 dicembre alle 20.30 al Cinema Ariston, nell’ambito del Piccolo Festival Animazione, il vincitore premio Oscar Michael Dudok de Wit presenterà il poetico La tartaruga rossa, prodotto dallo Studio Ghibli, che gli è valso una nomination all’ultima cerimonia degli Academy Awards!
Biglietto unico: 4 euro

Un uomo naufraga su un’isola deserta. Sulle prime cerca di fuggire, ma c’è un animale a impedirgli di prendere il largo: una tartaruga rossa. Una parte di lui forse capisce perché lo fa.
________________________________

Con il suo film più famoso “Father and Daughter” (Padre e figlia) (2000) ha vinto tutti i GrandPrix in ogni festival in cui è stato proiettato in concorso. Lo storico dell’animazione Giannalberto Bendazzi lo definì “il supremo film d’autore”, non certamente senza una ragione giustificata. Dipinto con il tè e accompagnato da uno dei Concerti grossi di Arcangelo Corelli, il film astratto di Dudok de WitThe Aroma of Tea (L’aroma del tè) (2006) oggi mi sembra una sorta di metafora preparatoria formale e concettuale per il suo primo lungometraggio La Tartaruga Rossa (2016). Il film, prodotto dallo Studio Ghibli, Prima Linea e Wild Bunch, tratta ancora una volta alcuni temi ricorrenti nelle opere di questo autore: i temi del intenso e massimo desiderio e della ultima questione.

– da “LA MIA ELEGANTE PARTE RAZIONALE E LA MIA INFINITA INTUIZONE”. Ritratto ravvicinato di Michael Dudok de Wit scritto da Andrijana Ruzic

“La tortue rouge”
REGIA: Michael Dudok de Wit
SCENEGGIATURA: Pascale Ferran, Michael Dudok de Wit
MONTAGGIO: Céline Kélépikis
PRODUZIONE: Arte France Cinéma, Prima Linea Productions, Studio Ghibli 2016