TS+FF17 – Day 4

Venerdì 3 novembre

Siamo arrivati al giro di boa, ma per entrare nella seconda metà del festival dovrete affrontare la giornata più densa e ricca di sorprese di tutte!
Tanto cinema, un forum per gli specialisti del settore, incontri, passeggiate cinematografiche ma soprattutto il nostro ospite d’eccezione: Stefano Bollani.
Nella notte della 21a Golden Méliès Ceremony, cerimonia di consegna del premio Méliès d’Or della European Fantastic Film Festivals Federation per il migliore lungometraggio e cortometraggio, l’eclettico pianista ci farà viaggiare oltre i confini dell’universo sulle note del suo pianoforte, con il suo spettacolo Fantabollani al Politeama Rossetti. Una scaletta creata ad hoc per il Trieste Science+Fiction Festival: una sonorizzazione dal vivo alcuni classici del fantastico, per un dialogo sperimentale tra jazz e fantascienza.

EVENTI:
21.00 Il Rossetti
Méliès d’or Cerimony + Fantabollani
Trieste è di nuovo la Capitale Europea del Cinema Fantastico con la cerimonia di consegna del Méliès d’or, premio per il miglior film fantastico assegnato dalla European Fantastic Film Festival Federation. E la serata va di bene in meglio, perchè subito dopo arriverà Stefano Bollani, che regalerà una nuova vita in musica ad alcuni film classici del genere fantastico.

10.00 Hotel Continentale
Fantastic Film Forum Day
È la sezione dedicata ai professionisti del cinema fantastico: incontri, tavole rotonde, eventi di networking, case history sui film del festival e tanto altro ancora. L’obiettivo è una nuova promozione attiva del cinema, creando un momento di scambio per fare esperienze e stringere contatti.

I FILM DI OGGI:

14.30 Teatro Miela
Lovemilla (Sci-Fi education program)
Aimo e Milla vivono con i parenti di lei: due zombi alcolizzati. Ma la casa-zombi non è l’unico dei problemi: Aimo è un po’ insicuro, e per migliorare la forma fisica decide di robotizzarsi. Come reagirà Milla al suo nuovo bot-fidanzato?
Una commedia anarchica. C’è un po’ di tutto, robot, zombi, body building, e amore.

17.00 Il Rossetti
Science Fiction Volume One: The Osiris Child (anteprima italiana)
Un classico della fantascienza. Due protagonisti male assortiti, lui un vagabondo, lei tenente di un’impresa non così trasparente. Ma per un’avventura come si deve non può mancare una crisi globale in arrivo, creature selvagge da cui scappare, e mostri interiori da affrontare.

17.00 Teatro Miela
Let There Be Light (anteprima italiana)
37 paesi collaborano per quella che sembra essere l’impresa scientifica più impegnativa di sempre. Altro che Icaro: nessuno vuole volare vicino al sole. E qui si tratta proprio di costruirne uno artificiale.
A seguire un incontro con l’autore per la rubrica Futurologia – docs&talks.

20.00 Teatro Miela
L’ultimo sole della notte (anteprima italiana)
Dopo una guerra devastante il governo italiano ha deciso di creare alcune aree sicure in cui rinchiudere a forza migliaia di persone. È in una di queste che si ambienta il film, la Zona 13, dove gli unici tre inquilini rimasti vivi si aggirano in un condominio dove nulla manca ma tutto è in declino.

23.30 Teatro Miela
Blade of the Immortal (anteprima italiana)
Manji è un samurai condannato all’immortalità, Rin è una giovane che ha perso i genitori, e il samurai promette di vendicarla. Ma la strada per la salvezza è lastricata di cadaveri. Combattimenti spettacolari, armi incredibili, e una battaglia finale con più di 300 persone. Il tutto orchestrato dal regista di culto Takashi Miike sulla base del manga di Hiroaki Samura.

SPAZIO CORTO:
14.30 Il Rossetti

Hum
Stefano Nurra, GB, 2017, 15’ DCP

Birthday
Alberto Viavattene, Italia, 2016, 15’, DCP

Downside Up
Peter Ghesquière, Belgio, 2017, 14’, DCP

Robot & Scarecrow
Kibwe Taveras, GB, 2017, 15’, DCP

Eldritch Code
Ivan Radovic, Svezia, 2017, 10’, DCP

Trauma Industries
Jethro Massey, Francia, 2017, 13’, DCP

Off
Martin Nabelek, Repubblica Ceca, 2016, 4’, HD

PM 2.5
Piotr Biedroń, Polonia, 2017, 7’, HD

Best Worker
Cyrill Ngog, Bielorussia, 2016, 7’, HD

The Sky
Juö Premorov, Slovenia, 2017, 9’, HD

Timelapse
Aleix Castro, Spagna, 2016, 10’, HD

EXTRA:
11.00 da Casa del Cinema
Sulle tracce del commissario Laurenti
Trieste è stata ambientazione dei romanzi noir dello scrittore Veit Heinichen e del suo alter ego Proteo Laurenti. Esterno/Giorno ci porta in una passeggiata cinematografica per ripercorrere quei luoghi. Un emozionante percorso fisico e virtuale fatto di storia, attualità, curiosità e… buon vino.

18.30 Teatro Miela
Siamo di nuovo nello spazio Futorologia – docs&talks in bilico tra scienza e fantascienza. Oggi incontriamo Mila Aung-Thwin (regista) e Roberto Rizzo (giornalista), in un evento a cura di ARPA FVG e LaREA, seguito della proiezione di Let There Be Light.
Modera Fabio Pagan.