Méliès d’or – i vincitori

Il Trieste Science+Fiction Festival, come nel 2015, ha ospitato la cerimonia di consegna del premio Méliès d’or, vero e proprio Oscar del cinema fantastico europeo, trasformando nuovamente la città nella Capitale Europea del Cinema Fantastico. Il premio Méliès d’or viene assegnato annualmente dalla European Fantastic Film Festivals Federation al miglior lungometraggio europeo di genere fantastico scelto tra i vincitori del Méliès d’argent nei festival affiliati alla EFFFF. La competizione, allargata ai festival membri aderenti della federazione, premia anche il miglior cortometraggio europeo di genere fantastico.
La giuria, composta da Beatrice Fiorentino, Fabrizio Liberti e Jean-François Rauger ha deciso di premiare THELMA di Joachim Trier e EXPIRE di Magali Magistry.

Miglior Lungometraggio
THELMA di Joachim Trier
Il risveglio della sessualità in una giovane donna permette di addentrarsi nel segreto di una famiglia che reinterpreta in chiave contemporanea il rapporto tra mitologia e realtà. Come una moderna strega, Thelma si ribella e mette in crisi ai modelli imposti dalla società.

Miglior Cortometraggio
EXPIRE di Magali Magistry
Nel formato breve, Magali Magistry costruisce un affascinante universo fantascientifico dalle atmosfere rarefatte, attraversato da angosce contemporanee e slanci giovanili. Una breve favola post-apocalittica sospesa tra amore, istinto di sopravvivenza e squarci di felicità.